STRUFFOLI

Tra i tanti dolci tipici natalizi, uno dei più apprezzati e conosciuti sono sicuramente gli STRUFFOLI.

Il nome dello “struffolo”, ossia della singola pallina che compone il dolce, deriverebbe dal greco, precisamente dalla parola tróngylos che significa “di forma tondeggiante”.

Un’ipotesi più probabile sull’origine degli struffoli è di derivazione spagnola. Esiste infatti, nella cucina andalusa, un dolce estremamente simile agli struffoli, il piñonate, che differisce dal dolce napoletano solo per la forma delle palline di pasta, che sono più allungate. La parentela tra struffoli e piñonate potrebbe risalire al lunghissimo periodo di vicereame spagnolo a Napoli.

Siete pronti amici? Prendete carta e penna e sbizzarritevi in cucina!

Ricetta

• Semplice

•Molto economica



Ingredienti per l’impasto

Farina ‘0’ 250 g

Uova 2

Olio extra vergine d’oliva  2 cucchiai

Zucchero 2 cucchiai

Sale 1 pizzico

Spumante (brut) 2 cucchiai

Succo Di Mandarino 2 cucchiai

Per la ‘glassa’/salsa

Miele (millefiori) 2 cucchiai

Zucchero 2 cucchiai

Succo Di Mandarino 5 cucchiai


PROCEDIMENTO

Prendete una spianatoia, mettete la la farina a fontana, sbattete le uova, poi aggiungete lo zucchero, il sale, l’olio, lo spumante e il succo di mandarino.

Nb: vi diamo un consiglio molto importante sulle uova: quando lavorate con le uova, a prescindere che sia un dolce o un salato, non le rompete direttamente nell’impasto, può accadere che l’uovo è marcio e poi bisogna buttare tutto, inoltre c’è un altissima probabilità di contaminazione perché potrebbe cadere qualche escremento (anche minimo) se l’uovo è a km0. Pertanto noi vi consigliamo di rompere le uova in un piattino e poi lavorare.

Torniamo ai nostri struffoli 🤗😊

A questo punto impastate con le mani dal basso verso l’alto velocemente e se necessario unite un po di farina per lavorare meglio l’impasto. Fermatevi di impastare quando l’impasto è ben omogeneo, liscio e soprattutto morbido

Facciamo riposare l’impasto per 15 minuti e formiamo i bigoli.

Tagliamo gli struffoli di circa 1 cm o come volete e mettiamoli su uno strofinaccio pulito.


Friggiamo in olio abbondante e appena diventano dorati li scoliamo e mettiamo ad asciugare su carta assorbente.

ULTIMO STEP AMICI.

Prepariamo la salsa/glassa

Mettiamo in una padella il miele, il succo di mandarino e lo zucchero.

Facciamo sciogliere il miele a fuoco lento per pochi minuti (appena inizia a fare le bolle il miele circa 3 minuti).

A questo punto uniamo gli struffoli e mescoliamo fin quando tutta la salsa non sarà assorbita dagli struffoli. Aggiungiamo i diavoletti colorati o le palline colorate e qualche mandorla bianca, continuiamo a girare con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto del genere

Prendiamo i pirottini, mettiamo subito gli struffoli aiutandoci con un cucchiaio.

DOLCE FINITO 😍😋 Facci sapere nei commenti che te pare e se ti è piaciuta la ricetta, appena la fai inviaci la foto in direct su Instagram.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Daniele ha detto:

    Ottimi, buona serata.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...